Tu sei qui

Home

 

Il Direttivo della Camera Penale “Vittorio Chiusano” del Piemonte e Valle D’Aosta, unitamente a tutti i Colleghi iscritti, esprime profondi sentimenti di cordoglio per le vittime del tragico episodio di violenza omicidiaria avvenuto questa mattina all’interno del palazzo di Giustizia di Milano.

E’ difficile trovare le parole più adeguate, forti ma nello stesso tempo il più possibile pacate, per descrivere quanto sia sconvolgente constatare che i luoghi di lavoro di noi avvocati, dei magistrati, degli impiegati degli uffici giudiziari, del personale della polizia giudiziaria e di tutti coloro che li frequentano, luoghi in cui tutti svolgono funzioni socialmente indispensabili e utili per la nostra democrazia, vengano e possano essere oltraggiati al punto da “portare via” vite umane nello svolgimento delle loro alte funzioni giurisdizionali.

Il nostro pensiero va all’Avvocato, al Magistrato e nondimeno all’Imputato, uccisi da un folle gesto nell’adempimento dei loro doveri e nell’esercizio dei loro diritti.

 L’incredulità, lo sconforto e la tristezza di questo tragico evento che ha colpito “tutte” le “funzioni” giurisdizionali non ci devono e non ci dovranno né intimorire né fermare nella convinzione di svolgere un “compito” di grandissimo valore sociale e umano.

Così come la drammaticità dell’evento e la “contiguità” con le vittime non deve far dimenticare, a noi e alla Magistratura tutta (anche ormai fuori organico), i più sacri doveri di correttezza deontologica.

I nostri più alti sentimenti di vicinanza ai parenti delle vittime, a tutti i Colleghi e Magistrati milanesi.

 

Si comunica che sarà disposta la sospensione di tutte le udienze dibattimentali dalle ore 11 alle ore 11.30 del 10.04.2015 in segno di partecipazione e cordoglio.

 

Torino, 9 aprile 2015                                                                                           

 Il Direttivo